Ultima modifica: 29 Aprile 2021
Istituto Comprensivo Regina Elena > Avvisi > Circ. 527: Tracce per la preparazione dell’elaborato e indicazioni per la prova orale dell’Esame di Stato classi terze scuola sec.

Circ. 527: Tracce per la preparazione dell’elaborato e indicazioni per la prova orale dell’Esame di Stato classi terze scuola sec.

Si comunica alle famiglie degli alunni delle classi terze della scuola sec. L. Pirandello che entro il 7 maggio ’21  il Consiglio di classe assegnerà la tematica a partire dalla quale gli alunni prepareranno l’elaborato da presentare alla prova orale dell’Esame di Stato conclusivo del primo ciclo d’istruzione.

Si allega modello della comunicazione che verrà consegnata agli alunni entro il giorno 7 maggio.

Gli alunni delle classi terze dovranno inviare l’elaborato al Consiglio di classe entro il 31 maggio ’21.

Si ricorda che la prova orale dell’esame di Stato, che sostituisce le prove scritte e il colloquio finale, è condotta a partire dalla presentazione dell’elaborato preparato dall’alunni. 

La presentazione dell’elaborato rappresenta, quindi, solo il momento iniziale della prova orale, non l’intera prova orale. 

Durante la prova orale la commissione d’esame accerterà la capacità

  • di argomentazione,
  • di risoluzione di problemi,
  • di pensiero critico e riflessivo,
  • nonché sul livello di padronanza delle competenze di educazione civica.

Nel corso della prova orale verrà accertato il livello di padronanza degli obiettivi e dei traguardi di competenza previsti dalle Indicazioni nazionali e, in particolare:

  1. della lingua italiana o della lingua nella quale si svolge l’insegnamento;
  2. delle competenze logico matematiche;
  3.  delle competenze nelle lingue straniere.

Si riportano, a questo proposito, alcuni articoli dell’Ordinanza Ministeriale n. 52 del 3 marzo 2021 “Esami di Stato nel primo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2020/2021” :

Art. 2.4:
L’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione consta di una prova orale, sostitutiva delle prove di cui all’articolo 8, commi 4 e 5 del Dlgs 62/2017, e prevede la realizzazione e la presentazione, da parte degli alunni, dell’elaborato di cui all’articolo 3.

Art. 2.5:
L’esame di cui al comma 4 tiene a riferimento il profilo finale dello studente secondo le Indicazioni nazionali per il curricolo, con particolare attenzione alla capacità di argomentazione, di risoluzione di problemi, di pensiero critico e riflessivo, nonché sul livello di padronanza delle competenze di educazione civica.

Nel corso della prova orale, condotta a partire dalla presentazione dell’elaborato di cui all’articolo 3, è comunque accertato il livello di padronanza degli obiettivi e dei traguardi di competenza previsti dalle Indicazioni nazionali come declinati dal curricolo di istituto e dalla programmazione specifica dei consigli di classe e, in particolare:
a) della lingua italiana o della lingua nella quale si svolge l’insegnamento;
b) delle competenze logico matematiche;
c) delle competenze nelle lingue straniere.

Art. 3.3:
L’elaborato consiste in un prodotto originale, coerente con la tematica assegnata dal consiglio di classe, e può essere realizzato sotto forma di testo scritto, presentazione anche multimediale, mappa o insieme di mappe, filmato, produzione artistica o tecnicopratica o strumentale per gli alunni frequentanti i percorsi a indirizzo musicale, e coinvolgere una o più discipline tra quelle previste dal piano di studi.

Il dirigente scolastico
Daniele Dallatomasina